Come imballare un pacco da spedire

Come imballare un pacco da spedire

Ci sono sempre buone ragioni per curare quest’aspetto. Come imballare un pacco da spedire e fare in modo che arrivi sempre a destinazione? Tutto questo, e soprattutto la risposta a questa domanda, può fare la differenza quando decidi di vendere (seriamente) su internet.

Le persone acquistano dal tuo ecommerce o dal catalogo, quindi decidono di inserire un nome e un cognome in un modulo per ricevere un prodotto. Il tuo. Quindi tu ricevi l’ordine e spedisci. Ma prima devi imballare e preparare il tutto. Devi chiudere una scatola di cartone in modo sicuro.

In che modo avviene tutto questo. Come è possibile lavorare in modo da garantire sempre un buon risultato ai clienti ed evitare disservizi al customer care service? In sintesi, come imballare un pacco da spedire senza problemi? Ecco tutto quello che devi sapere per lavorare senza intoppi.

Da leggere: scegliere una scatola di cartone per un e-commerce 

Primo punto: scegli la scatola giusta

Questo è un passaggio che non deve essere mai mancare in una buona strategia di vendita. Hai organizzato il magazzino? Perfetto, ora devi ordinare le scatole in modo da avere sempre una scorta a disposizione. Per qualsiasi evenienza, nei momenti in cui ci sono maggiori vendite.

Scatole di cartone 1 ondaScatole due onde

Ma come devono essere queste scatole? La regola fondamentale è quella di scegliere delle confezioni con una misura giusta per ospitare ciò che serve veramente.

Vale a dire il prodotto e l’imballaggio, il materiale che viene inserito nelle scatole per ammortizzare gli urti ed evitare spiacevoli incidenti. La le misure delle scatole non sono l’unico passaggio da rispettare per avere un buon prodotto di confezionamento.

I passaggi fondamentali da rispettare quando ti chiedono come imballare un pacco da spedire? Devi rispettare i parametri di sicurezza grazie a due elementi che, da sempre, caratterizzano anche le confezioni di Semprepronte:

Perché è così importante questo duplice passaggio? Semplice, nel primo caso hai una confezione di cartone più spessa, con un doppio passaggio ondulato che aumenta la grammatura del foglio e quindi la resistenza nei confronti di urti, pressioni e schiacciamenti. Infine la carta Kraft ricopre la superficie rendendola ancora più resistente. Ci sono anche altri metodi per ricoprire una scatola di cartone e aumentare la sua resistenza, ma questa è una base irrinunciabile.

Ammortizza nel modo migliore gli oggetti

Una scatola dalle dimensioni giuste è decisiva, e per questo Semprepronte – scatole consegnate in 24 ore, o è gratis – può aiutarti. Poi arriva il tuo contributo: devi far sì che gli oggetti siano sempre compatti ma organizzati per non cozzare, urtare e rompersi. Per fare questo puoi usare diversi elementi ammortizzanti:

  • Gommapiuma.
  • Polistirolo.
  • Carta da imballaggio.

Il pluriball, poi, è decisivo per curare i dettagli e fare in modo che ogni elemento all’interno della scatola rimanga al suo posto. Esistono diversi tipi di fogli utili per ottenere il risultato ideale.

Ad esempio, per riempire spazi ampi ci sono dei pluriball con bolle grandi e voluminose. Altrimenti puoi usare modelli più sottili e adattabili, ma in ogni caso non basta. Devi andare oltre.

 Come proteggere le scatole di cartone? Devi avere una buona assicurazione sui danni e un servizio spedizione di fiducia. Tutti gli imballaggi del mondo non riusciranno a superare le mancanze di un corriere inaffidabile. Il tuo lavoro in magazzino deve, prima di tutto, imparare a gestire i contatti giusti per lavorare bene.

Chiudi la scatola seguendo le norme

Le fascette di plastica possono dare un buon contributo per imballare definitivamente il pacco. Lo stesso vale per il nastro isolante, deve essere solido e capace di chiudere le scatole americane in ogni passaggio di apertura. Ma come preparare un pacco da spedire? Ci sono delle regole?

In primo luogo devi ricordare questo: se un pacco viene aperto durante il tragitto (a causa di eventi esterni o per debolezza dell’imballaggio) deve tornare indietro.

Questo comporta tempi di attesa infiniti, ed è un problema per il cliente. Ecco perché devi chiudere le confezioni con la massima attenzione possibile. Senza esagerare con i passaggi di nastro ma evitando rischi. Poi ci sono le etichettature da valorizzare.

Il pacco deve arrivare a destinazione. Quindi devi aggiungere una buona etichetta, con tutte le informazioni per far arrivare la spedizione nel luogo giusto. Cosa scrivere sul pacco per evitare errori e mancate consegne?

Mittente e destinatario, ma assicurati che l’etichetta sia visibile e non coperta dal nastro isolante. Poi, se serve, puoi rafforzare il tutto con le già citate fascette. E magari aggiungi dei profili in plastica rigida per evitare che questi elementi consumino il cartone a causa della pressione.

Come imballare un pacco da spedire

Queste sono le regole fondamentali per confezionare una scatola in grado di attraversare chilometri. Fino a raggiungere la sua destinazione. Tre sono i livelli che devono essere curati con la massima attenzione: qualità della scatola, dell’imballaggio e delle operazioni per sigillare il tutto. Sei pronto a lavorare in questa direzione? Hai già acquistato le tue scatole?

Target: 
2 onde
Scatole di cartone in pronta consegna

Giorgio G. Gallo

Semprepronte.it
Scatole consegnare in 24 ore, o è gratis!