Ecommerce B2B: come iniziare a vendere online

Ecommerce B2B

Le aziende che lavorano nel commercio elettronico B2C hanno diversi aspetti positivi da prendere in considerazione. In primo luogo c’è la semplicità del processo di vendita, con un percorso decisionale più semplice e immediato. Detto in altre parole, questo universo è molto più semplice

Soprattutto rispetto a un ecommerce B2B. D’altro canto, però, se tu sei protagonista di quest’ultima sezione non puoi fare molto per evitare le conseguenze del settore. O meglio, puoi decidere di lasciare il passo a chi ha più esperienza e riesce a gestire la vendita online all’ingrosso.

Non è un delitto, può capitare di aver bisogno di maggior esperienza e competenze prima di entrare a far parte di un universo professionale. Ma un punto è certo: la concorrenza arriverà prima se decidi di prendere tempo. E questo vale anche nell’universo dell’ecommerce B2B.

Per approfondire: come vendere in dropshipping

Ecommerce B2B: cos’è e quali sono le differenze con B2C

Con questo termine s’intende ciò che ti consente di vendere non al consumatore finale ma a un’azienda che ha bisogno dei tuoi prodotti o servizi. La differenza con l’universo ecommerce B2C è proprio questa: devi valutare con attenzione il tuo target. E dopo vedremo come.

Un aumento di quasi un quinto toccando i 310 miliardi di transato attraverso le piattaforme online. È un trend positivo quello che presenta l’Osservatorio fatturazione elettronica ed ecommerce B2B al convegno «Digital B2b: le fondamenta dell’Italia digitale»

Il Sole 24 Ore

L’aspetto interessante è la capacità di questo settore di intercettare nuove possibilità di business. Il settore ecommerce è in continua espansione, e mentre molti preferiscono dedicarsi al business to customer ci sono ancora molte occasioni da sfruttare nel B2B, settori vuoti lasciati senza la giusta copertura da siti web adeguati. A proposito, ecco il tuo punto di partenza ideale.

Qual è la migliore piattaforma ecommerce b2b

Questo è il primo dubbio che attanaglia l’imprenditore che vuole muoversi in questo settore. Qual è la migliore realtà per creare un sito web adeguato alla vendita online nel settore business to business? La realtà è chiara: in primo luogo devi evitare qualsiasi soluzione gratuita o legata a marketplace. Queste soluzioni possono essere adeguate a chi inizia, ai piccoli commercianti.

Ma se vuoi operare nel settore B2B hai bisogno di una base professionale. Che, nella maggior parte dei casi, prescinde anche dalle logiche dei siti creati su WordPress. Perfetto per creare blog ma meno adatto al mondo dei portali ben strutturati per vendere su internet.

Questo CMS, infatti, è perfetto per piccoli ecommerce. Se vuoi crescere puoi usare estensione plugin da affiancare a nomi noti come Woocommerce ma la realtà è chiara: se hai bisogno di grandi ecommerce devi puntare su Prestashop e Magento. In qualche caso anche Drupal.

Vale a dire CMS capaci di sostenere volumi impegnativi di schede prodotto. Senza dimenticare categorie e sottocategorie. Insomma, per iniziare al meglio devi lavorare insieme alla tua agenzia per valutare la miglior piattaforma per creare il tuo ecommerce per operare all’ingrosso.

Crea un funnel di vendita più lungo

Aspetto tecnico e molto importante se vuoi lavorare bene con un ecommerce B2B. Qual è la caratteristica base di questo settore? La risposta è semplice: il processo di vendita può diventare più lungo e complesso di quello legato al B2C. Perché non si basa sull’emotività o sul desiderio.

Nel B2B valgono scelte differenti, improntate sulla riflessione e la valutazione nel tempo. Anche perché spesso sono acquisti all’ingrosso, di grandi quantità di prodotti. Con spese importanti per l’impresa che devono essere valutati con grande attenzione. Ecco perché la logica di chi vende online in questo settore deve organizzarsi in modo da alimentare il contatto nel tempo.

Mentre il progetto B2C può muoversi con il remarketing (advertising che propone contenuti legati alle precedenti visite sul sito) nel B2B dovrebbe essere più interessante lavorare con l’email marketing. In modo da avere un contatto sempre raggiungibile per proporre approfondimenti:

  • Guide da scaricare.
  • Cataloghi in PDF.
  • Case study tecnici.
  • Dati e ricerche esclusive.
  • Presentazioni e video.
  • Inviti a webinar ed eventi.

Insomma, il punto è questo: chi lavora nel B2B, quindi in settori che prescindono dal cliente finale, spesso hanno processi di acquisto più lunghi. Ma anche con una maggior tendenza alla fidelizzazione perché un’azienda vuole mantenere un buon rapporto con i fornitori migliori.

Difficile iniziare senza la logistica ideale

Questo è un passaggio chiave per il lavoro di vendita online: l’organizzazione delle spedizioni. Non puoi gestire gli ordini se ignori l’importanza di un buon software per il magazzino, se non hai le scorte adeguate e le scatole di cartone per inviare la merce. E avere il risultato ideale.

Vale a dire una merce consegnata in tempo, integra. Il concetto è già stato espresso: le aziende cercano fornitori di cui fidarsi e se tu riesci ad avere corriere puntuale, magazzino ben organizzato e scatole affidabili su cui poter fare affidamento hai fatto un buon passo avanti.

Per approfondire: come organizzare i pacchi di cartone nel magazzino

Ecommerce B2B: hai deciso di vendere online?

Perfetto, allora non hai bisogno solo di un sito web professionale. Questa è la base di partenza, lo scoglio stabile dal quale far partire la tua strategia. Poi devi ottimizzare tutto il resto, compreso il sistema di spedizione merce. Perché quando si lavora all’ingrosso non basta avere qualche scatola in magazzino. Devi poter contare su un servizio di imballaggio affidabile.

Questo è solo uno degli aspetti, da valutare con la scelta del corriere e del materiale per imballaggio contro gli urti. Cosa sottolineare per avere risultati degni di nota? Noi possiamo aiutarti con le scatole di imballaggio, sempre puntuali e qualitativamente in linea con le tue esigenze.

Target: 
2 onde

Giorgio G. Gallo

Semprepronte.it
Scatole consegnare in 24 ore, o è gratis!