Come sono fatte le scatole per imballaggio

Come sono fatte le scatole per imballaggio

Capire come sono fatte le scatole per imballaggio è il primo passo per ottenere dei buoni risultati in magazzino. E, soprattutto, acquistare delle confezioni che siano realmente utili per chi si occupa di organizzazione dei processi interni. Magari con un occhio di riguardo al lean thinking).

Sai di cosa sto parlando? I processi interni della tua azienda devono essere snelliti, velocizzati e migliorati. L'efficienza nella distribuzione e nei passaggi interni può portare a un risparmio di tempo ed energie. Per un notevole miglioramento del fatturato. Sai cosa significa tutto questo?

Efficienza. Il tuo obiettivo è ridurre i costi delle scatole di cartone, questo è chiaro. Ma non devi lavorare solo su questo punto, se vuoi ottimizzare le risorse devi conoscere la tua professione e gli strumenti che usi prima di acquistarli. Allora, capire come sono fatte le scatole per imballaggio?

Per approfondire: come acquistare scatole di cartone online

La struttura che regge il carico da spedire

Il primo punto da affrontare quando mi chiedono come sono fatte le scatole di imballaggio: la struttura. Vale a dire come è fatto l'involucro, quale forma ha. In realtà tutto dipende dalle tue esigenze, sei tu a scegliere questa caratteristica: in base alle necessità definisci altezza e larghezza.

Ma anche la profondità del pacco. Quando scegli questi punti devi sempre (e dico sempre) considerare la comodità del materiale che vuoi spedire. Senza dimenticare che hai bisogno del materiale per ammortizzare eventuali urti. Sai di cosa sto parlando? La lista delle soluzioni:

  • Pluriball.
  • Gommapiuma.
  • Fogli di carta.
  • Profili di plastica.
  • Spessori di cartone.
  • Camere d'aria.

Ciò permette al box di non diventare il contenitore con una serie di cocci dentro. Come sono fatte le scatole di imballaggio? Hanno la struttura pensata per ospitare tutto ciò che devi spedire e conservare in comodità e sicurezza. Questo è il punto di partenza per ottimizzare le risorse.

Quale materiale scegli per le confezioni d'imballaggio?

Se la struttura può fare la differenza, il secondo punto da non dimenticare mai è il materiale che usi per proteggere ciò che devi spedire. Ad esempio, vuoi acquistare una scatola di cartone per un e-commerce ma non sai quale scegliere? Il consiglio è abbastanza chiaro.

Hai bisogno di una scatola di cartone a 2 onde per lavorare sulla capacità della confezione di rimanere integra. Ma a cosa? Urti, pressioni, sforzi legati al fatto che altri oggetti potrebbero essere posizionati sull'imballaggio. Per questo una struttura a due onde ti dà una sicurezza in più.

Scatole di cartone 1 ondaScatole due onde

Esistono anche scatole di cartone con 1 onda? Certo, però non offrono la forza di una confezione con le caratteristiche del prodotto elencato sopra. Questo deve essere un punto da valutare con cura: conviene comprare scatole per spedizioni resistenti per chi deve spedire e usare i box.

La chiusura del pacco deve essere sempre sicura

Spesso si pensa di poter acquistare una scatola con coperchio per avere un elemento caratterizzante, simpatico, capace di riprodurre la classica confezione regalo. Non lo metto in dubbio, questa soluzione può essere più interessante. Ma forse non è questa la soluzione ideale.

Anzi, nella maggior parte dei casi la scatola per le spedizioni deve avere una classica chiusura con le ali. Il profilo deve essere omogeneo, non devono esserci scalini o elementi che si separano dal corpo principale. Così può essere chiuso e sigillato nel miglior modo possibile. Ovvero con il nastro per pacchi di color avana o trasparente. Rispettando alcune regole:

  • Non coprire l'etichetta delle spedizioni con il nastro.
  • Evita di nascondere il logo che hai stampato.
  • Chiudi il pacco lungo la linea di separazione dell'apertura.
  • Incrocia il nastro per mantenere il pacco sui fianchi.

L'idea è questa: chiudere in modo che le due ali della chiusura siano unite e poi usare sempre lo scotch per mantenere compatta la confezione e fare in modo che i lembi non si separino.

Mi chiedi come sono fatte le scatole per imballaggio? La risposta è qui: deve essere strutturata in modo da permettere una chiusura compatta, sicura e a prova di urti.

Proteggere e mantenere il pacco integro

Se il cartone a due onde può fare la differenza in questo campo c'è un altro elemento che devi considerare quando decidi di capire come sono fatte le scatole per imballaggio e quale devi scegliere. Sto parlando di un aspetto decisivo: il rivestimento in kraft dell'involucro. Vale a dire una sicurezza in più per le spedizioni che hanno un ruolo decisivo per il tuo business.

Questo tipo di trattamento rende la superficie della scatola più resistente, adatta a superare anche piccoli inconvenienti nel corso del trasporto. Senza dimenticare che con questa soluzione puoi stare più sicuro se lasci le scatole in magazzino, in un ambiente umido.

Per approfondire: meglio scegliere scatole a 1 o a 2 onde?

Come sono fatte le scatole per imballaggio?

Un buon programma per la gestione del magazzino ti può aiutare a ottenere dei risultati ottimali in termini di organizzazione interna di scatole e merce. Perché così non compri confezioni inutili, definisci con cura le rimanenze ed eviti acquisti superflui. Ma non basta questo per massimizzare gli introiti. Sei d'accordo? Hai già scelto la tua scatola?

Target: 
2 onde

Scegli le originali Semprepronte®, le uniche scatole in pronta consegna con
la speciale GARANZIA: scatole consegnate in 24 ore, o è GRATIS!

 
Fai il tuo ordine entro:
 
GIORNI
 
ORE
 
MINUTI
 
SECONDI

e ricevi le scatole:

SCEGLI ORA LA TUA SCATOLA!

Giorgio G. Gallo

Semprepronte.it
Scatole consegnare in 24 ore, o è gratis!